Qual’è la differenza tra Editorial e News?

Proverò a semplificare la spiegazione di JJ Sutherland per te.

Le notizie sono informazioni . Idealmente una casa di pubblicazione / media dovrebbe distribuire le notizie così come sono. Ad esempio: 1) Uno scuolabus caduto cadde in un burrone. 2) Le prime indagini mostrano che il conducente era ubriaco. 3) I vicini dell’autista dicono di averlo sentito discutere con sua moglie la sera prima e la mattina dell’incidente. 4) Le coppie intime hanno affermato che la loro relazione era molto stressata a causa della sospetta infedeltà della moglie.
Nota come la narrazione segue un ordine cronologico dei fatti man mano che vengono alla luce. Notare anche come “si sospetta” l’infedeltà della moglie. Questo perché a) Non può essere dimostrato in questa fase. b) Potrebbe potenzialmente portare a una causa se descritta in termini dichiarativi assoluti.

L’editoriale è la posizione che l’editor e il personale senior (che rappresentano essi stessi collettivamente la gestione del punto vendita) assumono la notizia. È un riflesso di come l’outlet vede una storia dopo averla analizzata e deliberata. L’analisi stessa viene effettuata sulla base dei valori e dell’ideologia che lo sbocco sposa. È quindi intrinsecamente supponente.
La storia di cui sopra può essere interpretata da un punto vendita come:
La moglie traditrice spinge il marito alla negligenza alimentata con alcol che porta all’incidente.
E da un altro punto vendita come:
Il marito alcolico negligente spinge la moglie all’infedeltà.

Mentre uno dei due potrebbe essere vero, è probabile che la verità effettiva abbia più sfumature di grigio. Tuttavia, entrambi gli editoriali riflettono la posizione dei rispettivi punti vendita e i loro valori.

Questo ovviamente è lo scenario ideale ed etico. Nel mondo reale, per molti punti vendita la notizia è distorta nella fase di reporting stessa!

A parte questo, l’utente Quora ha spiegato abbastanza bene il significato dei termini nel contesto “editoriale-pubblicitario-back-end”.

Questa domanda ha più di una risposta.

Editoriale è la parola che copre tutto il contenuto del documento di cui sono responsabili la redazione e la redazione. (Il resto dell’articolo è il lato commerciale , ad esempio la pubblicità.) In questa struttura, “notizie” è un sottoinsieme di “editoriale”, insieme a “opinione”, “caratteristiche”, “recensioni” e tutto il resto di il contenuto non pubblicitario del documento. Questi due elementi della struttura di un giornale sono talvolta chiamati anche “chiesa e stato”. (Potresti aver sentito la parola “pubblicità”, che si riferisce a funzioni a pagamento che tentano di scavalcare la linea tra chiesa e stato, con risultati contrastanti.)

L’altra risposta è che all’interno del contenuto editoriale dell’articolo troverai contenuti molto specifici chiamati “editoriali”. Queste sono dichiarazioni di opinione scritte e concordate dal comitato editoriale del giornale, i curatori più anziani e influenti del suo contenuto, e che parlano per il giornale stesso. È qui che trovi cose come l’approvazione presidenziale e di altri candidati, dichiarazioni a favore o contro le misure di voto, ecc. Questo è diverso dalle colonne d’opinione che possono apparire sotto singole linee; quelle colonne esprimono solo il punto di vista individuale dello scrittore. Naturalmente “editoriali” sono diversi dalle “notizie” in quanto editoriali sono dichiarazioni esplicite di opinione ufficiale, mentre le colonne di notizie sono intese come informazioni neutrali su ciò che è accaduto nel mondo e nell’area locale.

La spiegazione convenzionale sarebbe:

• Una notizia riporta i fatti su qualcosa che è accaduto.

• Un editoriale fornisce l’ opinione del giornale (o di altre pubblicazioni) su un argomento – di solito qualcosa nelle notizie, ma non necessariamente.

Ora, penso che sia leggermente fuorviante. C’è una chiara distinzione, ma non si tratta solo di “fatti vs opinione”.

Ad esempio, alcune notizie potrebbero includere una certa quantità di analisi o speculazioni sull’argomento della storia – per esempio, potrebbero dire che questo sviluppo potrebbe danneggiare le possibilità di rielezione del governatore .

Questa è, in effetti, un’interpretazione del giornalista sul perché la notizia sia importante e cosa potrebbe succedere dopo.

È una questione di dibattito tra i giornalisti se ciò dovrebbe o non dovrebbe essere consentito nelle notizie e le pratiche variano.

Tuttavia, una notizia non dovrebbe mai dire come risultato di questa notizia, il governatore non merita di essere rieletto, ovvero dare un’opinione su ciò che è giusto e sbagliato , che dovrebbe essere riservato agli editoriali.

E questa è la vera differenza. Le notizie, anche quelle con analisi o interpretazione, riguardano ciò che è . Gli editoriali possono semplicemente essere analisi di ciò che è , ma – a differenza delle notizie – possono anche riguardare ciò che dovrebbe essere .

Esistono anche altri tipi di opinioni che non sono editoriali. L’editoriale esprime il punto di vista della pubblicazione , come istituzione (generalmente definita dai migliori redattori).

Ma possono esserci anche colonne scritte da singoli, recensioni di eventi culturali di critici e così via, che esprimono opinioni. Queste non sono notizie o editoriali.

Infine, un punto deve essere chiarito. A volte la parola “editoriale” è usata per descrivere tutto il materiale di una pubblicazione scritta dai giornalisti (al contrario della pubblicità). In questo senso, tutte le notizie sono “contenuti editoriali”.

Questo è un significato completamente diverso, tuttavia, e la parola è usata principalmente in quel senso nel mondo del giornalismo.

Notizie: La casa è in fiamme.

Editoriale: Ecco cosa ne penso e chi penso lo abbia impostato. E perché questo incendio è emblematico delle prove delle puttane francesi a una gamba che soffrono nel nostro disastro di un sistema sanitario perché nessuno fa quello che penso sia la cosa giusta da fare. Oh. E quel tizio che corre per l’ufficio di cui a una festa non mi piace? Cannibale. Deve essere, guarda quei denti. Probabilmente ha mangiato metà della sua classe di quarta elementare con quel peso. Ragazzo mio, chi pensa che le cose che dico siano intelligenti? Ha rifiutato la sua slot per studiosi di Rodi per lavorare con bambini lebbrosi maltrattati aiutandoli con la loro startup che è stata appena acquistata da Google. Storia vera. Che cos ‘era questo? La casa è in fiamme?

Notizie – 60 bambini sono morti a Gorakhpur
Editoriale – Chi è responsabile

Risposta breve
Redazionali = opinioni degli osservatori sui fatti forniti

Notizie = I giornalisti hanno appena riportato i fatti senza opinioni espresse su tali fatti (praticamente come gli storici)