Quali sono le opportunità per una persona con esperienza nel campo della scienza dei materiali nell’industria della stampa 3D in India?

Vedo un enorme potenziale per gli esperti di scienza dei materiali nel campo della produzione additiva. Sebbene questa tecnologia abbia tre decenni, è ancora nella sua fase nascente. Quello che voglio dire è che questa tecnologia non ha ancora raggiunto la sua maturità. Molte ricerche devono essere condotte per aumentare lo spettro dei materiali che possono essere stampati in 3D. Inoltre, quali cambiamenti possono essere apportati ai materiali esistenti a livello microscopico, accelerando e facilitando così l’intero processo e rendendolo anche più efficiente? Ma il settore più importante secondo me, in cui gli esperti di Scienza dei materiali possono svolgere un ruolo fondamentale è, nel ridurre il costo delle materie prime disponibili per la stampa 3D, oggi. Oggi, il costo delle materie prime è un grosso ostacolo, il che aumenta il costo complessivo della tecnologia rendendola insostenibile per le masse. Il giorno in cui il costo del materiale diminuirà, avremo una tecnologia: la produzione additiva, che interromperà le economie di scala!

Per dirla semplicemente, pensa a uno scenario in cui il materiale di stampa 3D può essere riciclato e ha tutta la resistenza e le proprietà richieste in base all’applicazione. Pertanto, i costi di spreco e di inventario possono essere quasi pari a zero e i processi di produzione non convenzionali possono accelerare e verrà perseguita la produzione personale. Sicuramente, la scienza dei materiali svolgerà il ruolo chiave in questa rivoluzione.