La nuova proposta di legge del governo britannico di includere giornalisti e 14 anni di prigione è molto preoccupante per la democrazia?

Considera alcune delle cose che abbiamo imparato dai “informatori“:
* Recentemente la scorsa settimana, l’ex direttore dell’NSA, il generale Michael Flynn, ha parlato con l’ambasciatore russo delle sanzioni imposte dal presidente Obama PRIMA di essere confermato;
*. Che la NSA stava spiando i cittadini americani, invadendo la loro privacy;
* Forse il più grande di tutti, che Richard Nixon ha avuto una mano diretta nel furto con scasso Watergate.
Pensi che il pubblico abbia il diritto di conoscere queste cose? Lo voglio.
Non c’è dubbio che alcuni informatori si spingano troppo oltre. Il rilascio all’ingrosso di documenti di Edward Snowden che ha compromesso l’identità delle risorse di intelligence è uno di questi esempi. Ma esistono già delle leggi per gestire le attività che possono influire sulla sicurezza nazionale o sulla sicurezza personale di un individuo, almeno qui negli Stati Uniti
Gli informatori svolgono un servizio pubblico, spesso a costi personali elevati. L’imposizione di nuove leggi che probabilmente metterebbe a repentaglio gli informatori darà ai governi e alle imprese una maggiore libertà di abusare dei diritti umani, inquinare l’ambiente e generalmente ignorare o eludere le normative che ritengono costose o scomode.
Abbiamo leggi negli Stati Uniti per proteggere gli informatori; non dovremmo muoverci per annullarli e spero che i nostri amici “attraverso lo stagno” facciano lo stesso.

Per quanto mi riguarda, per niente.

Poiché la democrazia in Occidente è molto vulnerabile e rischia di essere lacerata dalla forza congiunta sia dall’esterno che dall’interno, si dovrebbe assicurarsi che una tale cospirazione sia manipolata da agenzie di intelligence e condotta da spie e giornalisti spudorati sono ridotti al minimo. Sebbene il Regno Unito sia un paese democratico, la democrazia non è per coloro che infrangono deliberatamente le leggi e mettono a repentaglio la sicurezza del paese. Stanno scatenando il caos sulla democrazia, quindi dovremmo essere duri con loro. Essere misericordiosi con i nemici della democrazia è essere crudeli con la democrazia.

Grazie per A2A. Ma da bambino, sono troppo ingenuo per dare una buona risposta che potresti aspettarti. Ma penso che alcuni paesi democratici occidentali stiano enfatizzando troppo l’importanza della libertà . Non può esserci libertà assoluta e incondizionata per i cittadini. Questo è un assioma riconosciuto da quasi tutti noi cinesi. La libertà deve avere i suoi limiti. Alcuni informatori non etici si sono spinti troppo oltre e stanno mettendo in grave pericolo la democrazia. Non concordo con un’altra risposta secondo cui i cosiddetti diritti umani e libertà sono più importanti della sicurezza nazionale. La mia modesta opinione è che, senza la sicurezza del paese protetto, tutto il resto non ha senso.

Peggio che preoccupante direi. Il governo britannico invia quasi altrettanto autoritario come negli Stati Uniti al momento (e sembra la tendenza generale della politica a livello internazionale come gli anni ’30).

Naturalmente scriverò al mio parlamentare per chiedergli di votare contro qualsiasi disposizione del genere in legge, ma è sembrato felice di votare prima con il governo sulle misure autoritarie. Spero che abbastanza del parlamento vedrà il pericolo e lo fermerà.

Direi che forse c’è una ragione per cui George Orwell ha ambientato il 1984 in Inghilterra. È strano con un avvertimento così chiaro come quel romanzo che gli inglesi consentono al processo di procedere, come se ipnotizzato, lemming che marciano in blocco fino al bordo della scogliera e oltre. Ma eccoti: sappiamo esattamente cosa sta succedendo e lo stiamo lasciando accadere. [Allusione obbligatoria della rana bollita.] Stiamo osservando una serie molto vecchia di esperimenti psicologici (fino a un esperimento di Milgram compreso) che si svolgono nella vita reale. E non è un film e non puoi cambiare canale.

Non prenderò in considerazione il punto di vista del Regno Unito qui perché non mi sentirei qualificato (anzi!). Invece, offrirò un pezzo di saggezza dal mio defunto padre:

“I giornalisti sono una piaga fastidiosa e talvolta vergognosa. Sono ancora molto utili, perché quando vengono repressi, messi a tacere o oppressi, sai che la tua nazione è nei guai ”.

Vorrei applicare questa affermazione anche agli informatori e con le stesse restrizioni: ciò che stai dicendo deve essere vero / dimostrabile o dovrebbe venire con un avvertimento.

Sono preoccupato per il Regno Unito, perché ho ancora qualche speranza per loro. Gli informatori dovrebbero avere protezione legale, non persecuzione. Il Regno Unito ha deciso di commerciare in libertà, per sicurezza, e non otterrà nessuno dei due. La sicurezza è molto importante, ma la libertà è più importante.

Temo che accadrà la stessa cosa qui negli Stati Uniti. C’è un movimento popolare ora per sopprimere qualsiasi discorso che non sia liberale. Wikileaks è odiato per aver detto la verità. Berkley ha una rivolta per tenere fuori un oratore impopolare. Da qui peggiorerà solo.

I liberali non hanno imparato dal tollerare i poteri esecutivi allargati di Obama, ma spero che mi ascolteranno ora che vedono cosa hanno permesso a Trump di fare.

Immagina se Trump con una Camera e Senato controllati da Repubblicani avesse questo potere. Immagina cosa si potrebbe fare alla stampa liberale. Quanti giornalisti verrebbero incarcerati per aver riferito la notizia? Quante vite verrebbero perse perché un giornalista aveva paura di fare il suo lavoro?

Questo verrà proposto qui alla fine. Indipendentemente da quale parte lo proponga e da quale parte sia al potere in quel momento, l’intero paese perderà se mai dovesse realizzarsi. Anche se non pensi che la tua parte lo abuserà, puoi essere sicuro che l’altra parte lo farà.

Non si può tornare indietro da questo. Da qui va solo peggio. Il primo passo verso una dittatura è il controllo dei media.

Quella legge è preoccupante per la democrazia. Abbiamo bisogno che le persone si sentano a proprio agio nell’esporre abusi di potere.

Il mondo si sta allontanando dalla democrazia e verso l’autoritarismo. Questo non ha mai funzionato bene nella storia e speriamo di poterlo fermare.